Giornale dei Navigli > Attualità > La denuncia di Fratelli d’Italia: “A Lambrate c’è un’emergenza siringhe” FOTO
Attualità Naviglio grande -

La denuncia di Fratelli d’Italia: “A Lambrate c’è un’emergenza siringhe” FOTO

Lo dicono i cittadini, che hanno postato su Facebook una serie di foto sconcertanti.

emergenza siringhe

La denuncia di Fratelli d’Italia: “A Lambrate c’è un’emergenza siringhe”.

La denuncia di Fratelli d’Italia: “A Lambrate c’è un’emergenza siringhe”

MILANO – “Emergenza siringhe a Lambrate: lo dicono i cittadini, che hanno postato su Facebook una serie di foto sconcertanti.

Il pericolo siringhe

VEDI FOTO:

Piazza Gobetti, via Muzio Scevola, piazza Monte Titano e altre: le siringhe si trovano un po’ ovunque nel quartiere, dai giardinetti, ai marciapiedi, fino anche alle fioriere”. Il capogruppo di Fratelli d’Italia di Regione Lombardia Franco Lucente denuncia “una situazione preoccupante. Qui siamo ben oltre il discorso sporcizia, perché parliamo anche di un problema di sicurezza. Le siringhe sono in luoghi facilmente raggiungibili da tutti, compresi i bambini che corrono il rischio di toccare una siringa per gioco e farsi male o peggio. O i cani, che devono camminare tra gli aghi. La situazione è grave e – ribadisce Lucente – va oltre il degrado che già basterebbe ad additare una amministrazione comunale come cieca ai bisogni delle periferie”.

La richiesta al sindaco Sala

Il consigliere chiede al sindaco Beppe Sala “di intervenire immediatamente. E se non vuole ascoltare i politici della parte avversa, ascolti almeno i suoi cittadini: “L’Amministrazione comunale pensa alle fermate arcobaleno e ai murales dei migranti, non ai problemi dei cittadini”, questo scrivono i residenti esasperati e impauriti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente